Groppo G70

Una foto scattata per caso alla fiera di Friedrichshafen.
Uno dei trainatori di Alzate che mi fa “Ho visto che hai fotografato il nuovo Groppo G70. Io conosco di persona Nando Groppo, se vuoi te lo faccio conoscere”

È iniziata così, e mi sono ritrovato con le gambe penzolanti dalla portiera rimossa di un altro ultraleggero sopra al Po in formazione con l’ultima creazione di Nando Groppo, che verrà “festeggiata” con un’evento apposta il 23 settembre all’aviosuperficie di Mezzana Bigli, vicino a Pavia, dove ha sede lo stabilimento produttivo.

Poco prima di andare in volo, Nando Groppo in persona ha dimostrato l’eccellente manovrabilità del mezzo, un ultraleggero STOL che, come tipico dei progetti di Groppo, ha le ali pieghevoli per occupare spazi ridotti quando hangarato, come gli aerei imbarcati su portaerei.

Concludo questo post monografico con una foto del glass cockpit, sempre più diffuso su questo tipo di macchine, anche se fa un po’ “strano” rispetto al classico cockpit analogico. Il glass cockpit sarà comunque opzionale, e sarà il cliente a scegliere l’allestimento.

Il mio sito di aircraft spotting