A pranzo con l’idrovolante

Sabato sono stato invitato dall’Aeroclub Como per fare un volo in idrovolante insieme agli altri fotografi del media team del Giro Aereo dei Sei Laghi come ringraziamento per il servizio svolto durante la gara.
Sembrava essere un volo normalissimo…

…finché il pilota non è ammarato (…o allagato? :p ) dalle parti di Rezzonico, vicino all’estremità settentrionale del lago. Qualche minuto di flottaggio, e “spiaggia” il Cessna 206 sulla riva.

Motivo? Andare a pranzare tutti insieme al ristorante!

Faccio comunque notare che di solito non è possibile ammarare ovunque si voglia con l’idrovolante (così come non è possibile atterrare ovunque con elicotteri, se non per emergenza): per effettuare questo volo è stato necessario fare richiesta ad ENAC per un’idrosuperficie temporanea.

Per concludere, uno scatto di Bellagio durante il volo di ritorno a Como:

Il mio sito di aircraft spotting